Da Gerusalemme ai confini della terra
sfoglia la rivista

In piazza per la pace in Siria

Venerdì 20 aprile si è svolto a Faenza, un sit-in per la Pace in Siria
In piazza per la pace in Siria

(foto di Chiara Luppoli)

Venerdì 20 aprile si è svolto a Faenza, un sit-in per la Pace in Siria organizzato da un nutrito numero di associazioni locali in adesione all'appello lanciato della Rete della Pace, coorganizzatrice della Marcia della Pace Perugia-Assisi, per chiedere al nostro Paese di non partecipare a interventi armati, ma essere protagonista di pace. Infatti, come nell’ordinamento interno nessuno può farsi giustizia da sé, così nell’ordinamento internazionale gli Stati non possono risolvere le loro controversie a suon di bombe.

Nel corso della manifestazione i rappresentanti delle associazioni promotrici hanno presentato, ognuna dal proprio punto di vista, le motivazioni della propria contrarietà non solo a questa guerra, ma anche a tutte le altre attualmente in atto. Ampio spazio è stato lasciato anche ad interventi delle persone presenti, tra le quali, tanto apprezzato quanto inatteso, quello di un giovane siriano che a Faenza risiede e lavora. Egli dopo aver ringraziato di cuore i presenti per la solidarietà verso il suo popolo di cui ha raccontato la tragedia, ha chiesto che i siriani siano lasciati liberi di potersi scegliere liberamente come e da chi essere governati senza ingerenze straniere.

Gli organizzatori hanno tra l'altro ricordato come Faenza sia tradizionalmente schierata contro la guerra e aperta a progetti per una Pace mondiale e per rappresentarlo hanno colorato la Fontana Monumentale con le bandiere della pace. Infatti, fin dal 1221, vivente ancora s. Francesco, i penitenti francescani secolari faentini ottennero dal papa l'autorizzazione a non dover partecipare alle guerre al seguito dei signorotti locali. Poi nel 1968 Faenza è stata insignita del Premio Europa per il suo impegno a promuovere gli ideali europeisti. Anche in questi anni di "guerra infinita", in città non sono mai mancate marce e manifestazioni pacifiste. Per arrivare al recente sostegno del Sindaco e dell'intero Consiglio Comunale alla campagna volta a ottenere che l'Italia aderisca al Trattato per la messa al bando delle armi nucleari recentemente approvato dall'ONU, ma che necessita di almeno 50 ratifiche di altrettanti stati per poter entrare in vigore. A tale riguardo, molti partecipanti hanno compilato le apposite cartoline di sostegno alla campagna che saranno consegnate il prossimo 7 luglio al nuovo Presidente del Consiglio. Va ricordato che tali cartoline si trovano presso la Bottega Bertaccini, corso Garibaldi, 4; la Libreria Moby Dick, via XX Settembre, 5; l'URP, piazza Nenni, 19/a.

Al termine è stato dato appuntamento alla marcia Perugia-Assisi in programma il prossimo 7 ottobre.

All'iniziativa hanno aderito: Associazione SI alle energie rinnovabili NO al nucleare, Centro di documentazione don Tonino Bello, Cgil Ravenna, Circolo Legambiente Lamone Faenza, Comitato per la difesa e la valorizzazione della Costituzione di Faenza, Comitato Spontaneo per la Pace, Consulta delle cittadine e dei cittadini stranieri, Coordinamento pe la Pace di Bagnacavallo, Fiab, Fiom, Gruppo Emergency Faenza, Mani Tese Faenza, Pax Christi, Ordine Francescano Secolare, Qualcosadisinistra.info, Salvaiciclisti Faenza, Scuola Penny Wirton di Faenza



Cerca nel sito
Agenzia Sir

Territorio

Danni da fauna selvatica, dalla Regione 400 mila euro alle imprese agricole e zootecniche

Contributi fino a 2.500 euro per installare sistemi d ...

A Modigliana la prima edizione de "La Stella nei calici"

Appuntamento il 9 agosto con 11 cantine del territori ...

Agricoltura, Alleanze cooperative chiede un tavolo di crisi per la cimice asiatica

Per le pere le perdite arrivano a toccare il 100% del ...

Dodici giorni in Germania grazie alla Kara Bobowski

È in corso lo scambio giovanile Youth in Movem ...

carta bianca

Rubriche

Al via un nuovo servizio di consulenza per l

Al via un nuovo servizio di consulenza per l'orientamento scolastico

il servizio è gratuito ed è rivolto a r ...

Minacce all

Minacce all'Avvenire di Calabria, la solidarietà della diocesi di Lamezia

“Vicenda che suscita preoccupazione per il clim ...

Brio, Alegra e Agrintesa per una piena integrazione

Brio, Alegra e Agrintesa per una piena integrazione

Con l’ingresso di Mauro Laghi come nuovo dirett ...

La gioia della laurea? Più bella se condivisa

La gioia della laurea? Più bella se condivisa

Madre e figlio conseguono, lo stesso giorno, la laure ...

libri su p.Daniele SIR mostra fondazione dalle fabbriche torneo diocesi Home Diocesi di Faenza Modigliana Vangelo del giorno Logo CEI spiaggia_luglio gita torino Biblioteca digitale Faenza Filosofi e cinema papa francesco Libro di Padre Daniele