Da Gerusalemme ai confini della terra
sfoglia la rivista

Costituita la associazione privata di fedeli Il Lievito

La dottrina sociale della Chiesa al centro dell’impegno dei cattolici

Costituita la associazione privata di fedeli Il Lievito

Il 7 maggio scorso, a norma del codice di diritto canonico, è stata costituita l’Associazione privata di fedeli denominata “Il Lievito”. Il successivo 8 maggio il Vescovo di Faenza-Modigliana, Mons. Mario Toso, ha approvato la sua costituzione. L’Associazione è costituita da chierici e laici (consacrati e non) che intendono vivere il proprio essere cristiani come autentici testimoni per animare la realtà temporale sulla base della dottrina sociale della Chiesa (dsc). Essi hanno come riferimento il Vangelo e pongono una particolare attenzione al Magistero sociale della Chiesa, oltre che ai documenti allegati al presente statuto di cui ne costituiscono parte integrante. L’Associazione ha come compiti esclusivi la formazione spirituale dei soci, la comunione tra di loro, lo scambio di esperienze di vita, il sostegno all’impegno dei singoli nel ricercare sempre nuove forme di evangelizzazione del sociale. La denominazione dell’Associazione esprime in modo figurato la modalità di presenza degli associati nella vita quotidiana e ha come scopo l’animazione delle realtà temporali attraverso lo spirito cristiano. A tale fine si propone di evangelizzare il sociale attraverso la testimonianza personale nei propri ambienti di vita, la formazione della coscienza sociale evangelicamente ispirata, l’approfondimento scientifico, la conoscenza, la diffusione, la sperimentazione della dottrina sociale della Chiesa. L’ambito di azione è la realtà concreta nella quale ciascuno è inserito e l’obiettivo è rendere evidente quanto il Vangelo messo in pratica sia un grande strumento di miglioramento e di innovazione sociale. L’azione si esplicita in ogni ambiente e in ogni luogo avendo cura di creare un sistema a rete con tutte le persone di buona volontà che attivano sistemi innovativi per la realizzazione del bene comune o che sono ad esso decisamente orientate nelle loro scelte e nella loro attività. Per raggiungere questi scopi è prioritario curare la vita spirituale degli aderenti con incontri che comprendano la preghiera, la formazione e l’approfondimento della dottrina sociale della Chiesa e anche, quando possibile, gli esercizi spirituali. Grande importanza è data anche al perseguimento, da parte dei singoli soci, delle competenze specifiche in ogni ambito di attività in modo da esprimere una maturità non solo spirituale, ma anche e contemporaneamente umana e professionale. Si è giunti alla costituzione dell’associazione privata di fedeli perché da più parti e da soggetti diversi è stato espresso il desiderio di creare un luogo di confronto tra cattolici impegnati nel lavoro, nel sociale e in responsabilità pubbliche. “Siamo convinti spiegano i promotori che la dottrina sociale della Chiesa sia l’elemento comune di riferimento per un confronto tra soggetti diversi per sensibilità e azione, ma convergenti nella costruzione del bene comune. Spesso il riferimento alla dottrina sociale della Chiesa previsto dagli statuti delle associazioni resta lettera morta. Da questo presupposto nasce la volontà di costituire un’associazione che, da una parte, promuova la conoscenza della dottrina sociale della Chiesa e, dall’altra, stimoli i soci all’impegno personale nei diversi ambiti di vita sulla base della dsc”. La diversità dei soggetti e dell’operatività non sono dispersive, ma arricchenti se sono fortemente condivise e trovano un punto in comune nel riferimento alla dottrina sociale della Chiesa nella sua completezza; nella condivisione di una causa; in un progetto integrato, coniugato a livelli diversificati ed espressione di una visione unitaria e condivisa  dell’insegnamento sociale cristiano; in una strutturazione operativa che, in risposta ai bisogni concreti della nostra gente, promuove azioni concrete e lungimiranti.
M.M.



Cerca nel sito
Agenzia Sir carta bianca

Rubriche

L

L'ombra del disagio sui banchi

Aumento delle certificazioni e dei bisogni speciali, ...

Tartarughe e altri animali esotici: scade il termine per denunciarne il possesso

Tartarughe e altri animali esotici: scade il termine per denunciarne il possesso

Per legge i proprietari devono farlo entro il 31 agos ...

Al via un nuovo servizio di consulenza per l

Al via un nuovo servizio di consulenza per l'orientamento scolastico

il servizio è gratuito ed è rivolto a r ...

Minacce all

Minacce all'Avvenire di Calabria, la solidarietà della diocesi di Lamezia

“Vicenda che suscita preoccupazione per il clim ...

libri su p.Daniele SIR papa giovani imola fondazione dalle fabbriche ravenna Home Diocesi di Faenza Modigliana Vangelo del giorno Logo CEI Biblioteca digitale Faenza Libro di Padre Daniele Filosofi e cinema papa francesco