Da Gerusalemme ai confini della terra
sfoglia la rivista

E.ON e BCC Ravennate, Forlivese e Imolese: accordo per le offerte di fornitura energetica in filiale

Presentato l’accordo tra la banca e il colosso europeo nel settore delle energie rinnovabili

E.ON e BCC Ravennate, Forlivese e Imolese: accordo per le offerte di fornitura energetica in filiale
E.ON ha firmato oggi un accordo con Banca di Credito Cooperativo ravennate, forlivese e imolese, per offrire soluzioni energetiche sostenibili ai clienti della banca. Le offerte di fornitura di energia elettrica e gas sono già disponibili nelle oltre sessanta filiali della banca romagnola e possono essere sottoscritte direttamente agli sportelli, con il vantaggio di avere un unico interlocutore e semplificare ulteriormente la domiciliazione delle bollette. 
 
E.ON propone in particolare due prodotti ai clienti di Banca di Credito Cooperativo ravennate, forlivese e imolese: E.ON LuceVerde ed E.ON GasVerde, che uniscono il rispetto dell’ambiente a un’offerta vantaggiosa*.  
 
E.ON LuceVerde offre infatti la fornitura di energia prodotta esclusivamente da fonti rinnovabili, ovvero acqua, sole e vento, e certificata da Garanzie d’origine, mentre per ogni sottoscrizione di E.ON GasVerde, E.ON si impegna a piantare un nuovo albero in uno dei Boschi E.ON. Il progetto “Boschi E.ON” dal 2011, in collaborazione con AzzeroCO2, promuove la piantumazione di alberi nel territorio italiano, in particolare nelle aree dove si concentrano i clienti dell’azienda. Utilizzando specie autoctone, nel rispetto della biodiversità locale, i Boschi E.ON permettono l’ampliamento di aree verdi già esistenti e la riqualificazione di aree prima destinate da altro uso, migliorando le condizioni di vita dell’ecosistema circostante. Oggi i 26 “Boschi E.ON” contano più di 83.000 alberi su una superficie complessiva di 69 ettari, e hanno già compensato un totale di circa 55.000 tonnellate di CO2. 
 
“Le nostre soluzioni consentono ai clienti di entrare a far parte di un nuovo mondo dell’energia, sostenibile ed efficiente”, ha spiegato Péter Ilyés, CEO di E.ON Italia, presente alla firma dell’accordo. “La partnership con BCC ravennate, forlivese e imolese ci permette di rinnovare il nostro impegno al fianco di cittadini e imprese per costruire relazioni di fiducia e a lungo termine grazie alla nostra offerta di soluzioni innovative ed efficienti e per coinvolgerli attivamente nella promozione di una cultura dell’efficienza, che portiamo avanti con la campagna #odiamoglisprechi”.  
 
“Semplicità, snellezza e tariffe chiare sono alla base della collaborazione tra LA BCC e E.ON, primario operatore europeo nel settore energetico e delle fonti rinnovabili. Con questa Convenzione accresciamo l’offerta a disposizione dei nostri Soci e clienti, riservando loro l’opportunità di una tariffa riservata a chi ha a cuore l’ambiente e apprezza il consiglio degli operatori di filiale de LA BCC”, ha commentato Secondo Ricci, presidente della Banca di Credito Cooperativo ravennate, forlivese e imolese


Cerca nel sito
Agenzia Sir carta bianca

Rubriche

L

L'ombra del disagio sui banchi

Aumento delle certificazioni e dei bisogni speciali, ...

Tartarughe e altri animali esotici: scade il termine per denunciarne il possesso

Tartarughe e altri animali esotici: scade il termine per denunciarne il possesso

Per legge i proprietari devono farlo entro il 31 agos ...

Al via un nuovo servizio di consulenza per l

Al via un nuovo servizio di consulenza per l'orientamento scolastico

il servizio è gratuito ed è rivolto a r ...

Minacce all

Minacce all'Avvenire di Calabria, la solidarietà della diocesi di Lamezia

“Vicenda che suscita preoccupazione per il clim ...

libri su p.Daniele SIR papa giovani imola fondazione dalle fabbriche ravenna Home Diocesi di Faenza Modigliana Vangelo del giorno Logo CEI Biblioteca digitale Faenza Libro di Padre Daniele Filosofi e cinema papa francesco