Da Gerusalemme ai confini della terra
sfoglia la rivista

Un torneo tra i migliori sbandieratori d'Italia alla Sagra del Pellegrino

Sabato 27 aprile, dalle 15 il Rione Rosso ripropone, in piazza Rampi, il Torneo del Pellegrino, giunto alla tredicesima edizione

Un torneo tra i migliori sbandieratori d

La 14esima “Sagra del Pellegrino al Sobborgo della Ganga” organizzata nel proprio territorio dal Rione Rosso di Faenza, dopo due conferenze a carattere storico-artistico tenute nella Pinacoteca Comunale, culmina con il Torneo fra i migliori sbandieratori d’Italia.

Nel pomeriggio di sabato 27 aprile, dalle 15, il Rione Rosso ripropone nella cornice di piazza Suor Teresa Rampi, a fianco della propria sede di via Campidori in pieno centro storico con ingresso libero e gratuito, il Torneo del Pellegrino per sbandieratori, giunto alla 13esima edizione.

Alla competizione, realizzata sotto il patrocinio della Regione Emilia-Romagna, con la collaborazione del Comune di Faenza, della Federazione Italiana Sbandieratori (Fisb) e del Credito Cooperativo ravennate, forlivese e imolese, partecipano più di 230 alfieri bandieranti di 16 Gruppi provenienti da Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia-Romagna e Marche, in gara nelle specialità Piccola Squadra, Coppia e Singolo.

Spiccano fra le numerose eccellenze, Raffaele Rampino junior (Rione Rosso) campione italiano 2018 nel Singolo, la Coppia formata da Andrea Baraldi e da Giacomo Malagoli (Rione Borgo San Giacomo di Ferrara) vincitrice di 9 titoli nazionali e la Piccola Squadra di Città Murata di Montagnana (Padova), campione d’Italia per città.

E’ quindi possibile assistere alle esibizioni di 9 Piccole Squadre, 15 Coppie e 17 Singoli. Le varie esibizioni sono accompagnate dai Musici dei Rioni Rosso, Giallo, Nero, Verde e del Borgo Durbecco, presenti al Torneo del Pellegrino coi propri sbandieratori in una sorta di “assaggio” delle competizioni tutte faentine del prossimo giugno.

Ma, oltre agli alfieri della città manfreda, la manifestazione vede le importanti presenze di Rione Borgo San Giacomo, Rione Santa Maria in Vado, Rione Borgo San Luca e Rione San Benedetto da Ferrara; Città Murata da Montagnana; Terre Sabaude da Alba; Torre dei Germani da Busnago; Sestiere Porta Maggiore da Ascoli Piceno; Rione de’ Brozzi e Rione Madonna delle Stuoie da Lugo.

Ai vincitori vengono consegnati piatti in ceramica decorati da Luciano Sangiorgi, artista da sempre legato al mondo dei Rioni faentini, e le premiazioni effettuate intorno alle 21.30.

Dalle 19.30 nella corte del Rione Rosso in via Campidori si può cenare all’insegna del “Beer Festival” con pulled pork, hamburger, cheese burger, veggy burger, hot dog, patate fritte, oltre ad ottima birra.



Cerca nel sito
Agenzia Sir

Territorio

Violenta tempesta in riviera, danni da due milioni di euro

Manuela Rontini (Pd) chiede interventi immediati a so ...

Sospetto inquinamento nelle acque irrigue della Bassa ravennate

Bagnari e Rontini: “la Regione indaghi sull&rsq ...

Ancora temporali in Bassa Romagna

Nuova allerta della protezione civile per luned&igrav ...

A Cotignola un

Alle 5.45 la mattina comincerà con il concerto ...

carta bianca

Rubriche

Brio, Alegra e Agrintesa per una piena integrazione

Brio, Alegra e Agrintesa per una piena integrazione

Con l’ingresso di Mauro Laghi come nuovo dirett ...

La gioia della laurea? Più bella se condivisa

La gioia della laurea? Più bella se condivisa

Madre e figlio conseguono, lo stesso giorno, la laure ...

Osservatorio sociale Fnp Cisl

Osservatorio sociale Fnp Cisl

OsCo: Ospedale di Comunità

Di palo in frasca

Di palo in frasca

La carioca Baby Luna

libri su p.Daniele SIR light night fondazione dalle fabbriche alpi asplund piccolo_alpi Home Diocesi di Faenza Modigliana Vangelo del giorno Logo CEI spiaggia_luglio Biblioteca digitale Faenza Filosofi e cinema papa francesco Libro di Padre Daniele