Da Gerusalemme ai confini della terra
sfoglia la rivista

Al Passatore 2019 sfida al vertice tra Zambelli e Calcaterra

Evgeni Glyva (UKR) e Alexy Izmailov (RUS) tra gli avversari più accreditati. 47^ edizione record con oltre 3300 iscritti

Al Passatore 2019 sfida al vertice tra Zambelli e Calcaterra

Nel 2018, il reggiano Andrea Zambelli, ha ottenuto una prestazione storica alla 100 km del Passatore soffiando lo scettro di campione in carica al recordman ‘re’ Giorgio Calcaterra, autore di dodici successi consecutivi e simbolo incontrastato della manifestazione che lega la città di Firenze a quella di Faenza dal 1973. L’ex tassista romano è tuttavia determinato a riprendersi il trono essendosi iscritto assieme ad Andrea ‘Zambo’ Zambelli alla 47esima edizione, la più ‘affollata’ di sempre considerando gli oltre 3300 iscritti.    

Tra i rivali più accreditati per la conquista della Cento 2019 troviamo anche il trentino Silvano Beatrici (4° al Passatore 2018, 2° alla 100 km della Brianza nel ‘16), il varesino Roberto Isolda (fresco vincitore della 6 ore del Parco Nord), il rocchigiano Matteo Lucchese (vincitore della 100 km di Seregno 2018, 2° alla 50 km di Romagna 2018 e due volte vincitore della Pistoia-Abetone Ultra-marathon), il livornese Marco Lombardi (al successo nella 6 ore Coratina ’19 e 2° alla Canalathon 100 km), il brisighellese Marco Serasini (3° assoluto alla Firenze-Faenza 2013 e 2° alla 60 Km di Seregno 2015), il torinese Silvio Bertone (plurivincitore della 100 km Entre Terre et Mer), Simone Pessina (2° alla 50 km di Romagna 2019) e il bolognese Luca Cagnani (vincitore della 6 ore del Drago 2018). Per quanto concerne gli atleti stranieri, troviamo l’ucraino Evgeni Glyva (2° alla Cento del ’13 e vincitore della Strasimeno ‘16), il russo Alexey Izmailov (plurivincitore della Championship of Russia e dell’ultramaratona notturna di Mosca), l’argentino Cristian Daniel Malgioglio (specialista nelle ultramaratone di 100 km e nelle 6 ore, vantando diversi successi in competizioni sudamericane), il brasiliano Niumar Velho e il capoverdiano Manuel Duarte Oliveira Jailson.       

In campo femminile troviamo la quattro volte vincitrice della Firenze-Faenza, nonché terza assoluta nel 2016 e detentrice del record femminile, Nikolina Sustic, oltre alle connazionali croate Veronika Jurisic (10^ assoluta nel Passatore ’17 e 3^ tra le donne, nonché 2^ nel 2014 sempre nella categoria femminile) e Antonija Orlic (vincitrice della 12 ore di Belgrado lo scorso anno), la marchigiana Denise Tappata (3^ alla Maratona del Lamone e 4^ alla 50 km di Romagna 2019, attualmente in testa al Trittico di Romagna) e la riminese Federica Moroni, attesa nella top 10 femminile.



sfoglia la rivista
Cerca nel sito
Agenzia Sir

Territorio

Ospedale di Lugo, chiusa l

Riparte l’attività riapertura dell&rsquo ...

L

Indagine del centro studi di Confindustria Romagna: i ...

Le imprese hanno il coraggio di ripartire e vanno sostenute

Ripresa più soddisfacente per parrucchieri e c ...

Museo Diffuso: dal weekend prime riaperture

Visite possibili con mascherina e misure di prevenzio ...

carta bianca

Rubriche

Ancora fragole, aglio e insalata...

Ancora fragole, aglio e insalata...

A Terra Condivisa stiamo lavorando ...

In 7.000 per il 7° "Meeting nazionale giornalisti cattolici e non"

In 7.000 per il 7° "Meeting nazionale giornalisti cattolici e non"

Dibattito vivo ed interessante tra chiesa, societ&agr ...

L

L'impegno del pastore in mezzo alle crisi

Se ne è parlato al 7°meeting nazionale gio ...

Dopo 40 anni, i primi risultati

Dopo 40 anni, i primi risultati

Brasile, l’esperienza di Vila Misionaria

libri su p.Daniele SIR papa giovani fragole fondazione dalle fabbriche rosario orari messe Home Diocesi di Faenza Modigliana Vangelo del giorno Logo CEI Biblioteca digitale Faenza caritas coronavirus scout Libro di Padre Daniele casa nivella papa francesco