Da Gerusalemme ai confini della terra
sfoglia la rivista

La natura è un bene condiviso con "Un Fiume di Genti"

La natura è un bene condiviso con "Un Fiume di Genti"

A piedi o in bici, tutti lungo lo stesso fiume, per condividere una giornata all’aria aperta scoprendo i tesori e i ritmi della natura di un paesaggio affascinante. Domenica 9 giugno 2019 si rinnoverà l’appuntamento con “Un Fiume di Genti ”, escursione non competitiva lungo il fiume Lamone  che partirà da Faenza  per arrivare a Marina Romea .

La quarta edizione  della manifestazione tra storia e natura lungo la pianura ravennate attraversata dal Lamone sarà come sempre un viaggio festoso aperto a tutti , che si potrà percorrere in diversi modi e mettendosi in marcia da diversi punti grazie al sistema della “partenza alla francese”. Chi si metterà in marcia  di buon mattino, chi partirà in bicicletta : se i punti e gli orari di partenza sono diversi, unico invece sarà il punto di destinazione, il Circolo Nautico di Marina Romea , dove il “fiume di genti” arriverà a fine mattinata per condividere il pieno di emozioni, atmosfere e bellezza vissuto lungo la strada e far festa insieme.

A un primo gruppo di podisti e ciclisti  che partirà alle ore 6.30 dalla piazza della Libertà di Faenza, infatti, se ne aggiungeranno altri lungo le località attraversate dal fiume Lamone: dai quartieri di Faenza, Reda e Granarolo a Russi, Bagnacavallo, Traversara, Villanova, Sant’Alberto e Ravenna. Le partenze dai vari punti saranno programmate in modo che l’arrivo alla foce del Lamone sia collettivo per un evento all’insegna della condivisione. Il “traguardo” sarà il Circolo Nautico di Marina Romea , dove dalle ore 12.30 ad attendere i partecipanti sarà un buffet conviviale a base di pesce azzurro, pasta, dolci e vini del territorio . Dopo pranzo ci si potrà rilassare tutti insieme con pratiche di stretching guidato.

Ci sarà anche la possibilità di un secondo percorso più breve  sempre con partenza da Faenza e con arrivo alle ore 10.30 al Museo delle erbe palustri di Villanova di Bagnacavallo, dove sono in programma una visita guidata e una merenda con prodotti tipici del territorio prima del ritorno a Faenza.

L’evento è organizzato da Strada della Romagna e in co-partecipazione con CEAS Ravenna, con il contributo della Destinazione Turistica Romagna e la collaborazione di Pro Loco Marina Romea, Comitato Acqueterre, Terre del Lamone, Comitato Amicizia Faenza, Ecomuseo delle Erbe palustri, Circolo nautico Marina di Ravenna e VillaNordic.



Cerca nel sito
Agenzia Sir

Territorio

Meteo, allerta gialla per venerdì 6 settembre

In arrivo precipitazioni anche superiori a 70 mm e ra ...

Brisighella, modifiche alla viabilità

Nei prossimi giorni in occasione della “Corsa d ...

"Si prospetta una vendemmia bellissima"

A dirlo è Giordano Zinzani, presidente del Con ...

carta bianca

Rubriche

L

L'ombra del disagio sui banchi

Aumento delle certificazioni e dei bisogni speciali, ...

Tartarughe e altri animali esotici: scade il termine per denunciarne il possesso

Tartarughe e altri animali esotici: scade il termine per denunciarne il possesso

Per legge i proprietari devono farlo entro il 31 agos ...

Al via un nuovo servizio di consulenza per l

Al via un nuovo servizio di consulenza per l'orientamento scolastico

il servizio è gratuito ed è rivolto a r ...

Minacce all

Minacce all'Avvenire di Calabria, la solidarietà della diocesi di Lamezia

“Vicenda che suscita preoccupazione per il clim ...

libri su p.Daniele SIR papa giovani calciotto fondazione dalle fabbriche creato polis Home Diocesi di Faenza Modigliana Vangelo del giorno Logo CEI mostra Biblioteca digitale Faenza torneo diocesi Libro di Padre Daniele gita torino Filosofi e cinema papa francesco