Da Gerusalemme ai confini della terra
sfoglia la rivista

Granarolo piange la scomparsa di Luigi Altini

Il fondatore della O.R.I. si è spento il giorno del suo 89° compleanno

Granarolo piange la scomparsa di Luigi Altini

Si è spento nella notte fra sabato 17 e domenica 18 Luigi Altini, fondatore nel 1956 della O.R.I.(Officine Rimorchi Industriali).

Altini in ogni occasione è stato sempre pronto a dare una mano a tutti.

Il suo nome è legato strettamente alla O.R.I.,che egli fondò il 7 novembre 1956 dopo aver lasciato l’attività di produzione di carri in legno destinati all’agricoltura, attività del nonno Ercole e dei cugini. Cominciò costruendo un piccolo capannone in centro a Granarolo Faentino per realizzare rimorchi. Nei primi tempi mantenne la produzione di alcuni prodotti destinati al mercato agricolo, la cui struttura aveva qualsiasi dimensione e portata.

Nel 1962 Altini visitò a Stoccolma, in Svezia, la “British Exhibition Fair” dove vide esposte alcune piattaforme di sollevamento a pantografo elettroidrauliche che lo incuriosirono molto, così rientrato decise di iniziare a costruirle. Così a Granarolo venne completamente abbandonata la produzione di rimorchi agricoli e si iniziò a curare esclusivamente il settore industriale con l’ampliamento della gamma dei prodotti. L’azienda così crebbe assumendo sempre nuovo personale e aumentando lo spazio produttivo.

In questi anni continuarono le visite e le esposizioni nelle fiere nazionali ed internazionali e questo permise di aggiornare le tecniche di progettazione e di costruzione in modo da riuscire a soddisfare sempre al meglio le esigenze dei clienti. La produzione rimase esclusivamente su commesse per permettere un’adesione totale alle richieste particolari, il che rappresenta una sfida perenne.

Nel 1992 con l’entrata in azienda di due figlie di Luigi Altini: Annacarla e Annamaria, la ditta individuale si trasformò in società e nacque così la: O.R.I. di Luigi Altini & C. SAS

Nel 1997, il 28 settembre, in occasione del Congresso Eucaristico di Bologna venne celebrata dal Sommo Pontefice Giovanni Paolo II una Santa Messa al Centro Agroalimentare, e la piattaforma che sollevava papa Woytyla al piano del palco fu fornita dalla O.R.I.

Nel 2016, in occasione dei 60 anni di attività la ditta O.R.I. ha donato all’“A.C.Vita 1907” di Granarolo un defibrillatore da installare presso il Campo Sportivo del paese.

Quella di Luigi Altini è una grande perdita, che lascia un grande vuoto nella comunità granarolese.

Marco Sandali



Cerca nel sito
Agenzia Sir carta bianca

Rubriche

L

L'ombra del disagio sui banchi

Aumento delle certificazioni e dei bisogni speciali, ...

Tartarughe e altri animali esotici: scade il termine per denunciarne il possesso

Tartarughe e altri animali esotici: scade il termine per denunciarne il possesso

Per legge i proprietari devono farlo entro il 31 agos ...

Al via un nuovo servizio di consulenza per l

Al via un nuovo servizio di consulenza per l'orientamento scolastico

il servizio è gratuito ed è rivolto a r ...

Minacce all

Minacce all'Avvenire di Calabria, la solidarietà della diocesi di Lamezia

“Vicenda che suscita preoccupazione per il clim ...

libri su p.Daniele SIR papa giovani imola fondazione dalle fabbriche ravenna Home Diocesi di Faenza Modigliana Vangelo del giorno Logo CEI Biblioteca digitale Faenza Libro di Padre Daniele Filosofi e cinema papa francesco