Da Gerusalemme ai confini della terra
sfoglia la rivista

Muore a 95 anni il cardinale Achille Silvestrini

Nato a Brisighella, il prefetto emerito della Congregazione per le Chiese Orientali era ricoverato al Policlinico Agostino Gemelli di Roma

Muore a 95 anni il cardinale Achille Silvestrini

All’età di 95 anni si è spento giovedì 29 agosto 2019, a Roma, il cardinale Achille Silvestrini, prefetto emerito della Congregazione per le Chiese Orientali. Era ricoverato al Policlinico Agostino Gemelli.

Nato nel borgo di Brisighella (comunità a cui rimase sempre legato) il 25 ottobre 1923, Achille Silvestrini entrò 19enne in seminario e conseguì la maturità classica presso il liceo Torricelli di Faenza laureandosi poi Lettere classiche presso l’Università di Bologna. Il 13 luglio 1946 fu ordinato sacerdote dal vescovo Giuseppe Battaglia nella cattedrale di Faenza; proseguì la sua formazione a Roma, dove conseguì il dottorato in utroque iure presso la Pontificia Università Lateranense (1953) e frequentò i corsi di perfezionamento presso la Pontificia Accademia Ecclesiastica per la formazione dei diplomatici della Santa Sede.

Il 1º dicembre 1953 entrò a servizio della Segreteria di Stato della Santa Sede, dove si occupò delle relazioni con i paesi del sud-est asiatico; dal 1958 fu segretario personale del cardinale segretario di Stato Domenico Tardini e mantenne l’incarico anche presso il suo successore, Amleto Giovanni Cicognani (fino al 1969; lo stesso anche nato a Brisighella). Come responsabile dei rapporti con le organizzazioni internazionali fu uno dei principali collaboratori del cardinale Agostino Casaroli, di cui assecondò la politica di apertura e distensione verso i regimi comunisti dell’Europa orientale; partecipò a tutte la fasi della conferenza di Helsinki sulla sicurezza e la cooperazione in Europa (1975), dai lavori preparatori a Ginevra (1973) alla riunione di Belgrado per verificarne l’applicazione; fu capo delegazione della Santa Sede alla conferenza dell’Onu sull’uso civile dell’energia atomica (1971) e alla conferenza sul Trattato di non proliferazione delle armi atomiche (1975). Dal 28 luglio 1973 fu sottosegretario della seconda sezione della Segreteria di Stato.

Nel concistoro del 28 giugno 1988 venne nominato cardinale diacono della diaconia di San Benedetto fuori Porta San Paolo e il 1º luglio successivo venne nominato prefetto del Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica, poi prefetto della Congregazione per le chiese orientali (24 maggio 1991) e gran cancelliere del Pontificio Istituto Orientale. Nel 1988 fu tra coloro che spinsero per la scomunica dei lefebvriani.

Il 29 gennaio 1999 venne promosso a cardinale dell’ordine dei presbiteri, mantenendo però lo stesso titolo; raggiunto il limite di età di settantacinque anni, il 25 novembre 2000 rassegnò le sue dimissioni da prefetto della Congregazione per le Chiese Orientali e nel 2003, raggiunti gli ottant’anni, ha perso anche il diritto di partecipare ai conclave come elettore. Il cardinale Achille Silvestrini era  dunque non elettore. Con la sua morte il Collegio cardinalizio risulta ora così composto: 215 cardinali in totale, di cui 118 elettori e 97 non elettori.



sfoglia la rivista
Cerca nel sito
Agenzia Sir

Territorio

Museo Diffuso: dal weekend prime riaperture

Visite possibili con mascherina e misure di prevenzio ...

Brisighella, 78enne soccorso in casa e salvato

L’anziano vive da solo ed era rimasto vittima d ...

Pagamento dell

Per TARI, TOSAP e imposta sulla pubblicità - i ...

Steward per gli accessi in ospedale e nelle strutture Ausl

Dal 20 maggio il personale assicura nei 56 principali ...

carta bianca

Rubriche

In 7.000 per il 7° "Meeting nazionale giornalisti cattolici e non"

In 7.000 per il 7° "Meeting nazionale giornalisti cattolici e non"

Dibattito vivo ed interessante tra chiesa, societ&agr ...

L

L'impegno del pastore in mezzo alle crisi

Se ne è parlato al 7°meeting nazionale gio ...

Dopo 40 anni, i primi risultati

Dopo 40 anni, i primi risultati

Brasile, l’esperienza di Vila Misionaria

Festa per tutti

Festa per tutti

Sabato 9 maggio, festa della Beata Vergine delle Graz ...

libri su p.Daniele SIR papa giovani fragole fondazione dalle fabbriche rosario orari messe Home Diocesi di Faenza Modigliana Vangelo del giorno Logo CEI Biblioteca digitale Faenza caritas coronavirus scout Libro di Padre Daniele casa nivella papa francesco