Da Gerusalemme ai confini della terra
sfoglia la rivista

Rifiuti, la priorità è differenziare!

È bagarre sui rifiuti. In centro i cassonetti dell’indifferenziata sono stracolmi

Rifiuti, la priorità è differenziare!

Il piano dell'Amministrazione comunale punta a coinvolgere la cittadinanza in una maggior selezione. Quindi più differenziata. Ma è evidente che la maggior parte dei cittadini amano ancora il sacchetto unico con tutto dentro, pronto per il cassonetto indifferenziata. Infatti, come si può vedere dalla foto, l’apposito cassonetto riservato alla plastica è praticamente vuoto.

L’opposizione attacca e con Padovani (Lega) dice che siamo di fronte a troppi disservizi nella raccolta differenziata e per favorire l’educazione alla selezione, chiede incentivi a favore dei cittadini.

L’assessore Bandini spiega che prima di arrivare al porta a porta misto, manca ancora un anno e comunque, con la tariffa puntuale, i cittadini avranno riscontro in bolletta dei risparmi dovuti a questo sistema di raccolta.



sfoglia la rivista
Cerca nel sito
Agenzia Sir

Territorio

Ferragosto a Traversara

La frazione di Bagnacavallo è in festa da vene ...

La BCC mette in campo oltre 300 milioni contro il covid

Positivo il bilancio semestrale a giugno 2020

#Aftersunset, l

Mercoledì 19 agosto, a partire dalle 19, l' ...

carta bianca

Rubriche

Da Strasburgo a Faenza per amore... e non solo

Da Strasburgo a Faenza per amore... e non solo

Intervista a Emma Berthaud in servizio al Centro di A ...

Covid-19 e ciclone Amphan

Covid-19 e ciclone Amphan

Mesi difficili per la Zona di Sathkira, in Bangladesh ...

Rimon Gain, un giovane  che lotta per gli ultimi

Rimon Gain, un giovane che lotta per gli ultimi

L’impegno del Comitato di Amicizia in Banglades ...

libri su p.Daniele SIR papa giovani NOVENA P DANIELE fondazione dalle fabbriche adorazione eucaristica VIGNETTA AGOSTO marco dress again Home Diocesi di Faenza Modigliana Vangelo del giorno Logo CEI Biblioteca digitale Faenza terme riolo quisisana caroli unitalsi settimana rurale progetto targhe Libro di Padre Daniele papa francesco