Da Gerusalemme ai confini della terra
sfoglia la rivista

Il Mei si prepara a festeggiare 25 anni

Dal 2 al 4 ottobre la manifestazione sarà a Faenza ma il MEI 25 e’ gia’ partito: 1 milione di spettatori online nei quattro mesi di quarantena e post quarantena dal 23 febbraio al 23 giugno

Il Mei si prepara a festeggiare 25 anni

Un boom il MEI l’ha gia’ avuto online durante i  quasi quattro mesi di quarantena e post quarantena,  dal 23 febbraio al 23 giugno : 3 mila i visitatori unici al giorno sul sito per un totale di oltre 350 mila visitatori e una media di 10 mila visualizzazioni al giorno sulle pagine Facebook del MEI e delle associazioni del circuito del MEI per circa 1 milione di visitatori.

Veri e propri numeri da record che si aggiungono ai 400 mila spettatori de L’Italia in una Stanza, del Festival Day, sempre sul web, e dell’IndieRecordStoreDay che ha visto collegarsi avvio d’estate ben 30 mila spettatori 

Positivo il riscontro del documento degli Stati Generali della Musica Indipendente ed Emergente sulla Risoluzione unitaria votata ieri all’unanimità alla Commissione Cultura della Camera . Le trenta realta’ ed associazioni, rappresentanti di tutta la filiera delle piccole imprese, che ruotano intorno al MEI, hanno visto ripresi veri e propri paragrafi delle loro proposte. In particolare tra le risoluzioni si evidenzia positivamente: la necessità di proseguire con gli incontri anche con le realtà minori del settore dello spettacolo e della musica, ad allargare il sostegno ai lavoratori intermittenti, a favorire la promozione della musica popolare, ma soprattutto “ad assumere iniziative a sostegno delle piccole imprese del settore musicale per sostenere quelle figure professionali – produttori, editori, promoter, organizzatori di festival, club e discoteche – che costituiscono il vero e proprio motore della filiera della musica dal vivo;”, oltre ad attivare iniziative per poter esibirsi live quanto prima.

Infine, proprio ieri alla Camera su Rai Due il Ministro ai Beni Culturali e Turismo Dario Franceschini sugli eventi ha affermato in modo chiaro che si deve aprire una Fase  2 distinguendo tra piccoli e grandi eventi e attivando una piattaforma nazionale per dirette live in streaming, due proposte emerse dal MEI e dal suo circuito di associazioni.

Dopo il minuto di silenzio per la Musica alla Festa della Musica , gli StaGe proseguono nel loro percorso e la prossima settimana incontreranno la Regione Emilia-Romagna.



sfoglia la rivista
Cerca nel sito
Agenzia Sir

Territorio

Ondate di calore: attivo il piano di Ausl ed enti locali

Enti locali e mondo del volontariato in campo a soste ...

L

Tutti gli indicatori sono positivi, in particolare l& ...

 Sanità, Carradori torna in Romagna

Dopo essere stato direttore dell’Ausl di Ravenn ...

carta bianca

Rubriche

I giovani comprano droghe dal web

I giovani comprano droghe dal web

L’allarme lanciato dalla Comunità Papa G ...

Il Forum Mondiale delle Cooperative Vinicole fa il punto sulla situazione globale

Il Forum Mondiale delle Cooperative Vinicole fa il punto sulla situazione globale

L’incontro, organizzato da Caviro, ha fatto il ...

Ragazza trascinata in mare, giovane faentino si tuffa per soccorrerla

Ragazza trascinata in mare, giovane faentino si tuffa per soccorrerla

Protagonista della vicenda Tommaso Ambrosini, 27 anni ...

Ancora fragole, aglio e insalata...

Ancora fragole, aglio e insalata...

A Terra Condivisa stiamo lavorando ...

libri su p.Daniele SIR papa giovani NOVENA P DANIELE fondazione dalle fabbriche adorazione eucaristica dress again Home Diocesi di Faenza Modigliana Vangelo del giorno Logo CEI Biblioteca digitale Faenza terme riolo quisisana caroli unitalsi tre giorni biblica progetto targhe Libro di Padre Daniele casa nivella papa francesco