Da Gerusalemme ai confini della terra
sfoglia la rivista

Referendum: si o no?

Consultazione nazionale per la modifica alla Costituzione

Referendum: si o no?

Domenica e lunedì tutta la penisola va al voto. Lo scorso anno il Parlamento ha votato il taglio dei parlamentari: da 630 a 400 i deputati (da 12 a 8 anche quelli della circoscrizione estero) e da 315 a 200 i senatori (estero: da 6 a 3). Alla seconda votazione, però, servivano almeno i due terzi dei voti e così non è stato. Ecco perché il provvedimento richiede ora il voto popolare. Si per confermare il taglio. No per evitarlo. “Il mio è un No senza particolare entusiasmo, come credo siano senza entusiasmo anche molti Sì. Lo schema binario impone una scelta drastica e ci si ritrova su posizioni opposte anche se magari su molte argomentazioni ci si potrebbe ritrovare”. Così Enzo Balboni, già professore ordinario di diritto costituzionale all’Università Cattolica di Milano, che è tra i firmatari di un appello di giuristi contrari alla legge costituzionale che riduce il numero di deputati e senatori. Ma non sale sulle barricate. “La materia del quesito in sé è miserella - spiega - in quanto il taglio lineare non assicura alcuna maggiore efficacia del Parlamento e presenta forti venature di polemica politica contingente. Ecco, l’errore più grande è stato quello di aver scelto lo strumento dei tagli lineari. Le riforme costituzionali non si fanno così”.

“Non si tratta di una riforma così divisiva come viene presentata. Non mette in gioco valori fondamentali, non stravolge gli equilibri costituzionali”. Valerio Onida, presidente emerito della Corte costituzionale, si è pubblicamente espresso a favore del Sì nel referendum sulla riforma che prevede la riduzione del numero dei parlamentari. Ma tiene a sottolineare che non condivide il clima di contrapposizione esasperata che si è creato tra i sostenitori delle due diverse opzioni. E auspica che si vada verso una nuova legge di tipo proporzionale.

(G.D.)



sfoglia la rivista
Cerca nel sito
Agenzia Sir

Territorio

"Ti verso una storia", Paolo Cevoli racconta il Sangiovese di Vigneti Romio

Realizzato in collaborazione con il Gruppo Caviro il ...

il Comitato Feste & Sagre ha consegnato i premi del progetto scolastico 2019/2020

Nonostante gli ultimi due dpcm abbiano fermato gli ev ...

Da Ravenna muove i primi passi il distretto della frutta

L’idea progettuale presentata il 29 settembre a ...

Cotignola: quindici sanzioni per abbandono di rifiuti grazie alle fototrappole

La multa è di 104 euro, a cui si aggiungono 16 ...

carta bianca

Rubriche

Bambini a caccia di stelle con RicercAzione

Bambini a caccia di stelle con RicercAzione

Giovedì 22 ottobre nel chiostro di via Castell ...

Da Strasburgo a Faenza per amore... e non solo

Da Strasburgo a Faenza per amore... e non solo

Intervista a Emma Berthaud in servizio al Centro di A ...

Covid-19 e ciclone Amphan

Covid-19 e ciclone Amphan

Mesi difficili per la Zona di Sathkira, in Bangladesh ...

libri su p.Daniele SIR papa giovani NOVENA P DANIELE orari cimitero santi e morti fondazione dalle fabbriche adorazione eucaristica VIGNETTA ottobre dress again Home Diocesi di Faenza Modigliana Vangelo del giorno Logo CEI Biblioteca digitale Faenza caroli unitalsi Libro di Padre Daniele papa francesco