Da Gerusalemme ai confini della terra
sfoglia la rivista

È Gino Tommasin il nuovo presidente della Cooperativa dei Manfredi

Eletto il consiglio direttivo, il vice presidente è Giordano Gonnesi

È Gino Tommasin il nuovo presidente della Cooperativa dei Manfredi

Completate le elezioni per il rinnovo delle cariche dirigenziali nei cinque Rioni faentini, è stata la volta della Cooperativa dei Manfredi, che ha apportato un paio di modifiche al proprio Consiglio d’Amministrazione.

I soci della Cooperativa dei Manfredi, che è controllata dai Rioni, hanno eletto nel Direttivo Pier Paolo Conti (Borgo Durbecco), Orlavo Toni (Giallo), Gino Tommasin (Nero), Giordano Gonnesi Fabbri (Rosso), Luciano Dal Borgo (Verde). Quest’ultimo, al termine del secondo mandato triennale consecutivo da presidente, ha espresso il desiderio di fare “un passo indietro” per ragioni personali indipendenti dai rapporti con il mondo dei Rioni e pur rimanendo vicino alla Cooperativa ha ceduto, d’intesa col proprio Direttivo rionale, il posto a Cesare Dalle Fabbriche, storico ed autorevole esponente del Rione Verde.

L’altro avvicendamento è tra Enea Bove e Gino Tommasin, anch’esso concordato all'interno del Nero e fra gli stessi interessati: Bove, che da un anno non abita più a Faenza ed ha meno tempo, rimane ad affiancare Tommasin come "esterno" al Consiglio ufficiale; Tommasin ricopriva quello stesso ruolo da due anni.
Nel corso della sua prima riunione, il nuovo Consiglio d’Amministrazione della Cooperativa dei Manfredi ha eletto all’unanimità Gino Tommasin come presidente e Giordano Gonnesi Fabbri come vicepresidente.
Presenti anche Bove e Dal Borgo, il neopresidente ha ringraziato, a nome dell’intero Consiglio, il suo predecessore per il grande e intenso lavoro svolto negli scorsi anni, sin dalla costituzione della stessa Cooperativa, nata nel maggio 2014.

La Cooperativa dei Manfredi, sorta per volontà dei Rioni e costituita esclusivamente da volontari che prestano la loro opera gratuitamente, ha fra i suoi scopi principali lo svolgimento di attività a favore dei Rioni stessi, la gestione del marketing delle manifestazioni del Niballo-Palio di Faenza e, soprattutto, la gestione in convenzione con il Comune di Faenza, proprietario delle strutture, del Centro Civico Rioni in Via Sant’Orsola, dove si trovano le scuderie rionali e le piste d’allenamento per i cavalli, e dello stadio “Bruno Neri”: quest’ultimo viene normalmente riconsegnato dalla Cooperativa tutti gli anni, da metà maggio a metà luglio, al Comune che vi organizza le giostre cavalleresche della Bigorda d’Oro e del Palio del Niballo.



sfoglia la rivista
Cerca nel sito
Agenzia Sir

Territorio

Giunta dell

La distribuzione delle deleghe era un atto nec ...

 Apre un punto drive through a Marradi

Il servizio scatta dalla prossima settimana, il marte ...

Allarme siccità, è un autunno senza piogge

Coldiretti: “Agricoltori preoccupato in vista d ...

carta bianca

Rubriche

Controcorrente

Controcorrente

Riceviamo e pubblichiamo

L

L'astrologo meridiano in mostra a Roma

Continua l’attività di prestito da parte ...

Consegnate le borse di studio all

Consegnate le borse di studio all'I.T.I.P. Bucci di Faenza

A premiare i migliori alunni è stata, come avv ...

libri su p.Daniele SIR papa giovani NOVENA P DANIELE biglietti 01 fondazione dalle fabbriche adorazione eucaristica VIGNETTA ottobre biglietti 02 biglietti 03 rosario dress again tornielli Home Diocesi di Faenza Modigliana Vangelo del giorno Logo CEI Biblioteca digitale Faenza caroli unitalsi Libro di Padre Daniele papa francesco