Da Gerusalemme ai confini della terra
sfoglia la rivista

La società ciclistica di Granarolo compie quarant'anni

Fu fondata il 5 maggio 1980 presso il locale circolo Arci

La società ciclistica di Granarolo compie quarant

Quest’anno:2020 la società ciclaturistica di Granarolo Faentino(Ra) ha festeggiato i suoi quarant’anni di attività.

Era infatti il 5 Maggio 1980 quando alcuni amici ritovatisi una sera presso il Circolo ARCI(Casa del Popolo)locale:Terzo Dal Borgo,Daniele Zanzi,Vittorio Montanari,Sante Galassi ed alcuni altri seguendo l’esempio di altri luoghi quasi per scherzare decisero di fondare una società cicloturistica.

L’allora barista e gestore della Casa del Popolo:Sante Succi si offrì di pagare lui l’affigliazione della nascente ciclistica all’ARCI e fu così il primo sponsor.

Il primo presidente della Società ARCI Granarolo fu Terzo Dal Borgo.

L’anno dopo:1982 si aggiunse un nuovo sponsor:la DSM di Faenza,ditta che produceva gru per autocarri.

La società iniziò a partecipare ai vari raduni cicloturistici che si svolgevano un po’ dovunque nella provincia di Ravenna e zone limitrofe ed ogni anno nel mese di novembre al termine dell’attività agonistica si organzzava una mega cena alla quale seguivano le premiazioni degli atleti che avevano partecipato a più raduni percorrendo più chilometri.

In questo secondo anno d’attività alla cena di fine attività partecipò Francesco Moser,le cui biciclette erano state vendute in gran numero da Domenico Leoni,meccanico di biciclette,rivenditore dei cicli Moser e socio della ciclistica.

In questi primi anni d’attività erano sempre due anziani soci:

Giuseppe Marescotti e Francesco Valenti, che si contendevano la vittoria avendo percorso più chilometri.

Nel corso dell’attività la Cicloturistica granrolese ha partecipato anche a numerosi raduni nazionali,comportandosi sempre bene raggiungendo buoni piazzamenti:

1987 a Bologna 2° classificata

1994 a Cupra Marittima 3° classificata

1995 al Lido delle Nazioni(Fe) 1° assoluta Donne

4° classificata

1996 a Ferrara 3°classificata

Quindi la Ciclistica granarolese da quei primi anni di strada ne ha fatta tanta raccoglendo tanti successi ed organizzando tanti raduni.

I dirigenti della società,che oggi si chiama ASD Granarolo avrebbero voluto festeggiare la ricorrenza dei 40 anni d’attività in modo degno,purtroppo per l’emergenza Covid 19 e le tante restrizioni ad essa legate non si è potuto fare nulla.

Si è quindi deciso di regalare una maglia ricordo dei quaranta anni della società a tutti i nuovi iscritti.

 

Dopo tutto quarant’anni di attività non sono pochi.Si spera di continuare e di non sparire come accaduto a società più grosse.