Da Gerusalemme ai confini della terra
sfoglia la rivista

Lutto nel presbiterio: è morto mons. Vittorio Santandrea

Per tanti anni parroco di Pieve Cesato e Vicario Foraneo del Forese est

Lutto nel presbiterio: è morto mons. Vittorio Santandrea

All’età di 78 anni e dopo 52 anni di servizio sacerdotale, nelle prime ore di sabato 2 gennaio è morto mons. Vittorio Santandrea.

 Mons. Vittorio Santandrea nasce a Castel Bolognese il 12 aprile 1942. Viene ordinato sacerdote il 28 giugno 1968. Dal 28 agosto 1968 al 23 marzo 1985 è vicario parrocchiale di S. Michele Arcangelo in Brisighella dove, dall’1 ottobre 1971 al 23 marzo 1985 è cappellano all’ospedale S. Bernardo. Durante il suo ministero a Brisighella è stato promotore di diverse iniziative religiose e culturali tra le quali la rappresentazione del presepe vivente. Consegue la licenza in Sacra teologia alla Pontificia Università S. Tommaso d’Aquino il 25 gennaio 1975. Viene nominato direttore dell’Associazione diocesana ministranti il 14 gennaio 1986. Il 27 novembre 1984 viene nominato parroco della parrocchia di S. Maria in Boncellino – Bagnacavallo. Il 17 ottobre 1991 diventa parroco della parrocchia di S. Giovanni Battista in Fusignano, dove resta fino al 2000. Nella parrocchia di Fusignano ha affrontato la ristrutturazione della chiesa e delle opere parrocchiali.
Il 30 novembre 1993 viene nominato vicario foraneo del Vicariato di Fusignano – S. Agata e perciò diventa membro di diritto del Consiglio presbiterale diocesano.
Dall’ottobre 2000 al settembre 2001 è parroco della parrocchia di S. Marco in Faenza.
Il 18 dicembre 2001 viene nominato parroco della parrocchia di S. Giovanni Battista in Pieve Cesato (Comune di Faenza) di cui dal 15 febbraio 2020 è diventato Amministratore parrocchiale. Dal 2000 è Cappellano soprannumerario di Sua Santità. A Pieve Cesato ha dedicato la sua attività pastorale alle famiglie e in modo particolare all’attività della Scuola dell’Infanzia. Il 15 novembre 2002 viene nominato vicario foraneo del Vicariato di Pieve Cesato e Pieve Corleto e successivamente Vicario del Vicariato Forese Est. Era membro del Consiglio presbiterale diocesano, del Collegio dei Consultori, Canonico del Capitolo della Basilica Cattedrale, Presidente della Commissione per il clero e consigliere di amministrazione della Casa del Clero.
Le esequie si celebreranno martedì 5 gennaio alle ore 10 nella Cattedrale di Faenza. La salma sarà tumulata presso il cimitero di Pieve Cesato.