Da Gerusalemme ai confini della terra
sfoglia la rivista

Dimensione sociale della fede

Il volume di Mario Toso, sintesi aggiornata di Dottrina sociale della Chiesa

Dimensione sociale della fede

Uno strumento indispensabile nelle scuole di teologia, nelle diocesi e nelle associazioni per educare alla cultura della cura verso la pace. Questa esige, come ha scritto il Papa nel recente messaggio per la Giornata mondiale della pace, il riferimento alla Dottrina sociale della Chiesa.

In una società digitale e multiculturale ha ancora senso parlare di umanesimo a ispirazione cristiana? A questa fondamentale domanda intende rispondere Dimensione sociale della fede. Sintesi aggiornata della Dottrina sociale della Chiesa (Las Editrice) del vescovo Mario Toso che intende offrire, in particolare, una sintesi aggiornata della Dottrina sociale della Chiesa.

Infatti, dopo la sua pubblicazione, il Compendio di dottrina sociale della Chiesa, promulgato dal Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace (2004), non è ancora stato integrato includendo gli importanti apporti della Caritas in veritate di papa Benedetto XVI e dei documenti sociali di papa Francesco.

Questo testo si colloca al punto di sintesi di precedenti studi. Tra i suoi capitoli include un’ampia riflessione sui temi dell’ecologia integrale, dei nuovi mass media e delle migrazioni. Esprime l’esigenza di dare corpo, nella costruzione della società, alla dimensione sociale della fede, mediante il coinvolgimento di tutte le componenti ecclesiali. I christifideles laici, in particolare, se sono chiamati a partecipare alla costruzione della Chiesa, sono pure mandati da Cristo ad annunciare il Vangelo nel mondo e a partecipare alla realizzazione della “nuova creazione”.

Il volume, Roma 2021, è ordinabile dal sito della casa editrice Las (www.editricelas.it) al costo di € 18,99 versione pdf; € 33,15 versione cartacea.