Tanto tuonò… che non piovve! Sventata la minaccia del maltempo, " />
_
sfoglia la rivista
carta bianca fondazione dalle fabbriche Home Diocesi di Faenza Modigliana Vangelo del giorno Logo CEI Biblioteca digitale Faenza Libro di Padre Daniele

Sinodo dei Giovani: Per farsi sentire

Tanto tuonò… che non piovve! Sventata la minaccia del maltempo,
Sinodo dei Giovani: Per farsi sentire

si è infatti svolta con un grande successo di pubblico e di critica la prima edizione del “PPGG Song Contest -- Fatti sentire!”, spettacolo ideato e patrocinato dall’Ufficio di Pastorale Giovanile della Diocesi di Faenza-Modigliana svoltosi venerdì 30 giugno presso la corte interna di “Faventia Sales” in occasione dell’avvio dei lavori del Sinodo diocesano dei Giovani 2017/2019.

L’evento, che ha visto la partecipazione di ben 15 parrocchie e di oltre 350 spettatori, è stato unanimemente definito “un bel momento per e con i giovani della nostra Diocesi”, i quali ne sono stati assoluti protagonisti e grazie ai quali si è potuto veicolare ad un pubblico ampio ed eterogeneo il messaggio e l’importanza del Sinodo. “L’obiettivo che ci eravamo posti – racconta Mattia Brienza, membro di PG e direttore artistico dell’evento - era di confezionare uno spettacolo pensato appositamente per i ragazzi nella quale musica, teatro e fede si potessero prendere a braccetto per accendere l’attenzione sul Sinodo dei Giovani non solo degli addetti ai lavori, ma anche di coloro che si sentono più lontani dalla Chiesa.

l sottotitolo dell’evento (‘Fatti sentire!’) è stato pensato proprio per sottolineare come la Chiesa abbia davvero la volontà e il compito di ascoltare la voce di tutti: una voce che anche attraverso le canzoni può tramutarsi in una preghiera e in un inno di lode”.

Prosegue: “Lungi da noi era realizzare un concorso o una banale serata a premi: nessuno ha infatti vinto medaglie o coppe di plastica, ma tutti abbiamo vinto la ben più avvincente sfida di riunire tante e diverse zone della nostra diocesi in un unico evento che fosse tanto coinvolgente quanto di qualità”. E la qualità è stata garantita dalla presenza di un’eccezionale orchestra di 21 elementi (che ha accompagnato interamente dal vivo le esibizioni dei cantanti, cosa rara negli spettacoli musicali del territorio) e dai bravissimi e giovanissimi attori della “Co.Cap.” di Faenza che hanno divertito il pubblico con tre momenti teatrali ispirati alla tradizione comica italiana.

Molto efficaci anche gli intermezzi della serata specificatamente dedicati al Sinodo, nei quali - attraverso alcuni sintetici contributi video - si è dato spazio alle attese e ai dubbi dei giovani e poi alle illuminanti parole di papa Francesco.

“Sono tanti i ringraziamenti da fare - conclude Brienza - ma due sono proprio imprescindibili: il primo va allo staff di ‘Faventia Sales’ per la fattiva collaborazione che ha dimostrato, il secondo a tutti i membri dell’équipe di Pastorale Giovanile e al direttore don Francesco Cavina per la fiducia e l’impegno profusi nella realizzazione della serata che speriamo possa presto ripetersi”.

Marzia Nabetti



_
Invia ad un amico Stampa