_
Reda ... passi di gioia Salotto teologico L'amore non si arrende Immagine della BV di Lourdes a Faenza Festa del primo maggio Ac Festa degli incontri
sfoglia la rivista
carta bianca libri su p.Daniele fondazione dalle fabbriche Pellegrinaggi Unitalsi: Lourdes, ecc. Lectio a san Potito Home Diocesi di Faenza Modigliana Vangelo del giorno Logo CEI Biblioteca digitale Faenza Libro di Padre Daniele

Cisl in lutto per la morte di Luigi Miserocchi

56 anni, era responsabile del settore agroalimentare Fai Cisl provinciale
Cisl in lutto per la morte di Luigi Miserocchi (Cisl e Fai Cisl Romagna)
Venerdì della scorsa settimana Luigi Miserocchi, 56 anni, responsabile del settore agroalimentare Fai Cisl Provinciale, ci ha lasciato, - si legge in una nota del Sindacato - colpito da un arresto cardiaco dopo un intervento programmato al cuore avvenuto qualche giorno prima. Luigi ci mancherà. Ci mancherà la sua presenza, discreta e assidua, ci mancherà la sua umanità e la sua disponibilità verso le persone in difficoltà e verso i più bisognosi.
Luigi, laureato in lingue e letterature straniere, ha iniziato la sua esperienza nel sindacato nei primi anni ‘90 come operatore intercategoriale nei settori alimentare ed edile nel territorio di Faenza da cui proveniva. Nel 1995 diventa segretario generale della Fat Cisl, la categoria degli alimentaristi. Dal 1999 al 2010 è componente della segreteria confederale della Cisl con la responsabilità del territorio faentino per poi tornare definitivamente alla Fai Cisl prima in ambito provinciale e, dal 2013, nella segreteria romagnola. Esperto contrattualista, oltre a essere un importante riferimento per i lavoratori del settore, era molto stimato anche dalle controparti imprenditoriali e dalle aziende che in questi giorni non hanno fatto mancare numerosi messaggi di cordoglio e dolore.
La Cisl perde un amico e un collaboratore prezioso. Tutti noi oggi, uomini e donne della Cisl e della Fai, operatori e dirigenti di questa organizzazione, gli iscritti, siamo vicini alla famiglia in questo triste e doloroso momento. Ci rimarrà il ricordo del suo operato nella nostra organizzazione e nella comunità che ha abitato, i suoi preziosi consigli, la sua disponibilità a mettersi in gioco, sempre.
I funerali si sono svolti lunedì mattina, 12 febbraio.


_
Invia ad un amico Stampa