Da Gerusalemme ai confini della terra
sfoglia la rivista

Sabato 17 febbraio finale Pavone d'Oro

20 cantanti in gara al Masini. Verranno consegnati anche i premi della critica, fedeltà e simpatia
Sabato 17 febbraio finale Pavone d

Nella foto, don Marco Ferrini

Rush finale per la XXXVIIIa edizione del Pavone D'oro, la manifestazione canora faentina riservata agli under 18. Saranno venti i finalisti che si contenderanno la vittoria e con essa il piatto in ceramica realizzato anche quest'anno per l'occasione da Goffredo Gaeta.

I venti nomi sono stati scremati da una giuria di esperti tra un centinaio di concorrenti che si sono sfidati nel corso della kermesse canora che ha preso il via giovedì scorso e che si concluderà appunto domani sera. Ecco chi resta in gara (in ordine di apparizione):

CATEGORIA A

Alessia Michelotti - Batti cinque; Viola Liverani - Quel bulletto del carciofo; Michele Bartolini - Portami a ballare; Letizia Cortesi - Kyro; Angelica Zinzani - Ninnaneve; Lorenzo Sansavini - Il rap del peperoncino

CATEGORIA C

Beatrice Buonocore - Perdere l’amore; Angelica Bayaca - Million reasons; Wilma Fatima Matsombe - Four five seconds; Alice Bellini - E penso a te; Giulia Toschi - I giardini di marzo; Giada Tripaldi – Hallelujah; Marina Violani - Dive; Gaia Tapin - Right to be wrong

CATEGORIA B1

Rebecca Piovan - Oltre l’orizzonte; Giada Guerrini - Gravity; Matteo Violani e Matilde Zama - Lo sapevi prima tu; 

CATEGORIA  B2

Sofia De Santis - Thank you for the music; Reneè Messeng - When I was your man; Lorenzo Tronconi - Rise up;.

Nel corso della serata verranno anche consegnati il  'premio simpatia' alla Terza D della Scuola Elementare Martiri di Cefalonia, il premio della critica a Serena Farolfi, e il premio fedeltá  a  Erika Casadio. 

Ospiti della manifestazione saranno Sara Lusa, trionfatrice dell'edizione 2017 del Pavone D'Oro, che si esibirà con il brano “Rolling in the deep” e la piccola Sara Calamelli, vincitrice delle ultime due edizioni del Pavone nonché dello Zecchino d'Oro 2017. Sara canterà insieme al coro delle Voci Bianche diretto da Daniela Peroni “Una parola magica”, il brano che l'ha resa famosa in tutta Italia.

I brani saranno accompagnati live dalle due band e dai due cori del Pavone D'oro. Condurranno la serata Sandro Bucci, Enrico Palli, Mattia Del Popolo e Maurizio Tramonti. Media partner sono radio RCB e Horizon Studio presente in teatro con le proprie telecamere. Ad immoratalare la serata ci saranno anche i fotografi del Circolo CRAL A. Banzola che caricheranno, quasi in tempo reale, le fotografie sul sito ilpavonedoro.it  nella sezione foto gallery.

La manifestazione, organizzata dall’associazione culturale “Il Pavone d’Oro” con il patrocinio del Comune di Faenza, è realizzata grazie al sostegno di: Coop. Clai, Conad, Banca di Credito Cooperativo ravennate, forlivese ed imolese, Caffè Poli, Confartigianato ed Avis.



sfoglia la rivista
Cerca nel sito
Agenzia Sir carta bianca

Rubriche

Da Strasburgo a Faenza per amore... e non solo

Da Strasburgo a Faenza per amore... e non solo

Intervista a Emma Berthaud in servizio al Centro di A ...

Covid-19 e ciclone Amphan

Covid-19 e ciclone Amphan

Mesi difficili per la Zona di Sathkira, in Bangladesh ...

Rimon Gain, un giovane  che lotta per gli ultimi

Rimon Gain, un giovane che lotta per gli ultimi

L’impegno del Comitato di Amicizia in Banglades ...

libri su p.Daniele SIR papa giovani NOVENA P DANIELE targhe russi ECOLOGIA INTEGRALE fondazione dalle fabbriche adorazione eucaristica VIGNETTA AGOSTO dress again concorso foto Home Diocesi di Faenza Modigliana Vangelo del giorno Logo CEI Biblioteca digitale Faenza caroli unitalsi libano Libro di Padre Daniele muve nature inquiete papa francesco