_
veglia vocazioni Reda ... passi di gioia Salotto teologico L'amore non si arrende Immagine della BV di Lourdes a Faenza Festa del primo maggio
sfoglia la rivista
carta bianca libri su p.Daniele fondazione dalle fabbriche Pellegrinaggi Unitalsi: Lourdes, ecc. Lectio a san Potito Home Diocesi di Faenza Modigliana Vangelo del giorno Logo CEI Biblioteca digitale Faenza Libro di Padre Daniele

Un pastorale in dono per papa Francesco

Realizzato da Giorgio Palli, che lo ha consegnato in piazza San Pietro, all'udienza del mercoledì dopo Pasqua
Un pastorale in dono per papa Francesco (Giulio Donati)
Potete leggere di questa bella storia sul numero ancora in edicola con cronaca di Enrico Argnani.
Grazie all'amico Vittorio Ragazzini, ceramista e contadino, abbiamo ottenuto ancora un'udienza con papa Francesco. E' accaduto subito dopo Pasqua, terzo anno consecutivo.
Ancora una volta ci siamo presentati al pontefice con un'opera d'arte. Un segno della nostra Faenza. Come si vede dalla foto, si tratta di un pastorale in canna di bambù realizzato da Giorgio Palli, che vi ha inciso una natività e una deposizione. In cima, poi, vi ha collocato un crocefisso in legno di ginepro.
Il pontefice, compiendo il suo giro di saluto ai presenti, è arrivato da noi e ci ha stretto la mano. Consegnandogli una copia del settimanale, gli ho portato i saluti del nostro vescovo Mario e poi gli ho presentato Giorgio, che ha iniziato a illustrare la sua opera. E alla fine gli ha consegnato un piccolo albumn con foto di alcune sue opere in legno, dal crocefisso che sorride che è possibile ammirare nella chiesa di Lozzole, sul crinale appenninico sopra Palazzuolo. Fino al crocefisso, quasi una deposizione, visibile nella chiesa di Sant'Agostino, in Faenza.
Un lunghissimo e intenso minuto con papa Francesco particolarmente attento e che al termine ha chiesto ai suoi collaboratori di portare proprio quell'album nel suo studio. Al termine, un cordialissimo saluto, ancora con stretta di mano per entrambi, con Vittorio e gli amici che poco dietro applaudivano, partecipi e soddisfatti di quell'incontro.
Da sottolineare che papa Francesco ha apprezzato la leggerezza dell'omaggio, lasciando quasi intendere che sia molto più agevole di tutti i pastorali in metallo di cui dispone in abbondanza. Chissà, forse un giorno lo vedremo in tv .....


_
Invia ad un amico Stampa